Acli Sicilia, il congresso a Catania: eletto il nuovo consiglio regionale

Si è svolto sabato 27 gennaio a Catania, presso l’Hotel Parco degli Aragonesi, il ventisettesimo congresso regionale delle Acli Sicilia dal titolo “Costruiamo il domani – Le Acli siciliane che vogliamo”, durante il quale è stato eletto il nuovo consiglio regionale. Al congresso, un momento partecipato di dibattito sul presente e sul futuro dell’Associazione, erano presenti il presidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia, la presidente regionale Acli Sicilia, Agata Aiello, il presidente regionale delle Acli Calabria, Filippo Moscato, che ha presieduto il congresso, i presidenti provinciali Acli e i delegati rappresentanti le varie province. A dare il via ai lavori della giornata l’Ensemble Vocale Tetracordus, Ensemble nato all’interno del Circolo Acli Pachino che, guidato dalle Maestre Lucia Franzò e Maria Laura Mizzi, ha dedicato un momento musicale di raccoglimento in ricordo del 27 gennaio, giornata internazionale della Memoria. All’evento presente anche Gaetano Galvagno, presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana. Dopo i saluti istituzionali di Andrea Messina, assessore delle autonomie locali e della funziona pubblica della Regione Siciliana, che ha portato i saluti del Governo della Regione Siciliana, si sono susseguiti Padre Alfio Carbonaro che ha portato i saluti dell’Arcivescovo di Catania, Mons. Luigi Renna ed infine Don Orazio Tornabene che ha portato i saluti del Vescovo Mons. Raspanti. All’incontro hanno preso la parola Alfio Mannino, segretario Cgil Sicilia; Pietro Maugeri, presidente del Banco Alimentare Sicilia e Giuseppe Mazza, segretario della Delegazione regionale di Azione Cattolica. Per il presidente Acli, Emiliano Manfredonia: “Crediamo in ciò che facciamo sollecitando le nostre Istituzioni. Le Acli sono un’associazione politica e la politica cambia la vita delle persone. Possiamo farlo solo se stiamo con le persone e se le ascoltiamo, mettendo insieme i loro bisogni. Ciò significa fatica e sacrificio”. “Le Acli – conclude Manfredonia – sono un luogo di fede cristiana, ognuno di voi può essere testimone del proprio tempo ed avere la responsabilità del domani”. Per Agata Aiello, presidente regionale Acli Sicilia: “Un grazie particolare agli amici della presidenza regionale con cui ho condiviso il cammino delle ACLI di questi anni. Grazie agli operatori sia del Patronato che del Caf di tutte le province siciliane, ai promotori sociali e a tutti i volontari. Il congresso di oggi ci deve vedere pronti per fare un nuovo passo verso la nostra missione associativa”. “Le Acli devono proseguire – conclude Aiello – consapevoli che essere associazione impegnata nel sociale significa coltivare un’arte, l’arte della cura, a partire dai legami che avremo saputo costruire nella nostra associazione e nelle azioni che intraprendiamo per promuovere cittadinanza attiva e responsabile”. Dopo i loro interventi un momento di dibattito e confronto tra i delegati delle province a seguito del quale è stato eletto il nuovo consiglio regionale delle Acli Sicilia. Questi i nomi degli eletti: Aiello Agata, Asarisi Simona, Bianca Antonino, Calafiore Italo Roberto, Cantarella Valeria, Capitelli Provvidenza, Cavallo Rosario, Ciotta Marilena, Costa Laura, D’Antoni Giovanna, D’Agosta Maria Angela, De Luca Nicola, Gambina Roberto, Guzzo Nunzia Rosalia, Maccora Loredana, Parisi Stefano, Tidona Fabiola, Todaro Giuseppe, Tomaselli Antonio, Tranchina Antonino, Trigona Giuseppe. Adesso si attende la prima convocazione del Consiglio regionale per l’elezione del presidente e della presidenza regionale Acli Sicilia.
Fonte e Diritti articolo: LiveSicilia

Lascia un commento